domenica 6 dicembre 2015

Resoconto Torneo degli Sforzeschi 2015

Io non sono quel tipo di organizzatore/giocatore.
Non organizzo/gioco tornei di Scrabble ricordandomi, poi, tutte le partite, tutte parole, tutti i bingo mancati, tutte le ipotetiche enclitiche che avrei potuto fare e non ho fatto. Tutti, comunque, ci provano. Alla fine di ogni turno gli altri giocatori ti dicono: "porcazzozza, avevo un bingo e non l'ho piazzato" oppure "ma dimmi tu se per un incrocio maledetto ho perso tutti quei punti" o, meglio ancora: "beh, con quelle tre lettere ho fatto 34 punti ma se le avessi messe in B4 sicuramente ne avrei fatti 89... peccato non averlo visto!". Mi vien da ridere. Per me è già tanto se mi ricordo cosa ho mangiato a mezzogiorno, figurati le parole che non sono riuscita a giocare o i punti che avrei fatto se ne avessi giocate altre in altro luogo della plancia. :-) A me piace giocare. Tutto il resto è storia. Vincere, perdere, chissenefrega. Giocare e basta. Questo, però, è Scrabble. Ci sono giocatori che giocano con l'accanimento di Valentino Rossi e altri che, invece, giocano per giocare perché è una figata poter piazzare quella parola che è venuta fuori mischiando le letterine. Così è giusto che sia. E così, pure un altro torneo degli Sforzeschi se ne è andato. La novità di questo torneo è che non ho dovuto comprare premi a parte le coppe e due o tre cavolate scrabblistiche. I soci del Milano Scrabble Club hanno praticamente contribuito con tutto e di più. Questo perché i tornei, si sappia, non sono fatti per soldi, ma per giocare assieme ad altre persone che hanno la tua stessa passione. E così ci siamo ritrovati con un tavolo premi da favola! Daniela Rossi (neo eletta consigliera) ha portato libri bellissimi per tutti, Diego Ghilotti (neo eletto pecora nera che non riuscirò mai a battere) ha portato orologi bellissimi ed altre amenità varie, Marina Cerudi ha messo in palio un acquerello fantastico che è andato alla vincitrice della parola natalizia "cosmico" Antonella Stara (esordiente combattiva e canterina)... :-) Sì, direi che la forza di un club sta nei suoi soci. E i soci del Milano Scrabble Club sono dei grandi, per quel che mi riguarda. In assenza dei due segretari ufficiali (Fabrizio e Claudia Mereu) che hanno pensato bene di fare una bambina quest'anno, Anna Casali e Vittorio Fumagalli hanno vicariato in maniera eccelsa. C'è stato un attimo di panico, lo ammetto, la sera della prima giornata quando non sapevamo come chiudere il programma del torneo e così, l'abbiamo lasciato acceso ma, per il resto, ce la siamo cavata. Andrea Penati, con loro, ha raccolto i punteggi e fatto le mie veci che, te lo devo dire, mi ha fatto davvero un gran favore.

Prima del torneo, per la prima volta nella storia di FIGS, si è costituito l'elenco di potenziali consiglieri da eleggere che, udite udite, ha raggiunto il n. 7 con: Rino d'Ambrosio, Gianluca Cutrera, Daniela Rossi, Antonella Stara, Cosimo Bozzotta, Fausto Sirianni e Rosa Parrella. I presenti hanno eletto: Rino D'Ambrosio, Gianluca Cutrera, Daniela Rossi, Fausto Sirianni e Rosa Parrella. Sono stata davvero contenta di vedere Bozzotta e Stara che si sono candidati. Abbiamo bisogno di più persone come voi! Sono stati, inoltre, confermati i Probi Viri: Maurizio Giambrone (e chi lo muove da là?), Margherita Singuaroli (porella che ha fatto un torneo un po' schifoso ma aveva delle unghie laccate di verde bellissime) e Paolo Boscherini (per la prima volta in questo ruolo) al quale devo un enormissimo grazie perché mi ha portato una plancia in prestito. Ringraziamo i votanti e i votati ai quali auguriamo una brillante carriera da consiglieri affinchè FIGS possa crescere e, con lei, Scrabble in Italia. L'atmosfera? Beh, quella è stata fantastica, come al solito. Grazie a tutti per la partecipazione e alla prossima!!

Rosa Parrella (Presidente Milano Scrabble Club)

p.s. :-) ok, quella era la versione ufficiale. Ora diciamo la verità: la mattina del torneo ho mandato un messaggio a tutti i milanesi e limitrofi dicendo qualcosa tipo: "distruggete il napoletano xxxxxx e piazzatevi tutti sul podio!!!" :-) bisogna caricarli i propri soci, no?* e poi, sono andata a prendere la coppa che ho fatto fare per il nostro vice presidente, Gianluca Cutrera. Una coppa che si è meritato alla grande per tutto il lavoro che ha fatto e continua a fare per FIGS. :-) bisogna caricarli i propri vice presidenti, no? :-) e poi... è successo che il grandissimo, stupendissimo, fantasticissimo Babacar Sall (socio del MiSC, studente in Giurisprudenza a Brescia e residente nel Collegio Universitario di Eccellenza "Luigi Lucchini", che diventerà il più grande avvocato costituzionalista, secondo me, perché è davvero una persona splendida e tenace) ha vinto il torneo!!! peccato che a lui il messaggio non l'avessi mandato.. :-) (sotto la foto della premiazione) e poi... è successo che il vice presidente non si aspettava la coppa e tra un po' sveniva dalla contentezza. Per quanto riguarda la conduzione del torneo, devo proprio dirlo, si è sentita la mancanza di Rino D'Ambrosio, il nostro presidente, che decide senza farti vedere che ha deciso, nei momenti delle contestazioni. Decidere, sai, è una cosa importante e io decido alla mia.... :-) Per la cena, pure là, s'è capito che un menu a scelta con 22 persone non va bene perché abbiamo mangiato quasi alle 11 di sera e la prox volta si farà guidato e chi non apprezza, s'arrangia. Per i sacchetti... :-( brutto davvero il momento in cui i due genovesi (Lucia Cogliolo e Roberto Lupi) hanno scoperto che mancavano tutte le i dalla loro dotazione. :-( quasi morivo dallo shock perchè i sacchetti li avevo preparati proprio io con le mie sante manine... ma loro sono stati fantastici sfoggiando uno spirito di fair play che, te lo devo dire, non ho MAI MAI MAI visto da nessuna parte. Avrei voluto baciarli in fronte. Grandi, davvero e meno male che Lucia si è piazzata terza subito prima di Ermanno Romano. Alla fine, comunque, di riffa o di raffa, ce l'abbiamo fatta. Eccovi, dunque, la classifica:

1) Babacar Sall
2) Ermanno Romano
3) Lucia Cogliolo
4) Diego Ghilotti
5) Maurizio Giambrone
6) Andrea Penati
7) Roberto Lupi
8) Daniela Rossi
9) Vittorio Fumagalli
10) Gianluca Cutrera
11) Paolo Boscherini
12) Margherita Singuaroli
13) Cosimo Bozzotta
14) Anna Casali
15) Marina Cerudi
16) Rosa Parrella
17) Antonella Stara

*sono campana e perciò evitiamo di tacciare di razzismo, please... :-) e il napoletano al quale mi riferivo era il vice presidente... :-)

4 commenti:

  1. Chiedo venia, scusa e perdono ! ! ! Ma, pur con tutto l'affetto che posso voler (e voglio realmente!) alla dolce e bella Lucia di Genova, credo proprio di essere arrivato IO al secondo posto e non Lei! Saluti a tutti ed auguri di Buon Natale! ERMANNOROMANO, napoletano come il vice-presidente! ! !

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Ma Ermanno... a Milano primo, secondo, terzo o ultimo è uguale, non ti attaccare a questi piccoli particolari...

    RispondiElimina
  4. Facci sapere in quale città primo/secondo/terzo o ultimo non è uguale!?
    Sono curioso, fenomeno!

    Babacar

    RispondiElimina